Menu Filter

Festa al Mercato Libertà! L’Ex Manifattura Tabacchi apre le porte per una Festa al Mercato.

evento_fb1

Dopo la prima fase di confronto e dialogo con gli abitanti del mercato, il progetto D_Bari entra ora in una seconda fase operativa fase con il coinvolgimento di istituzioni, designers, operatori mercatali, cittadini del quartiere Libertà: prima occasione per conoscere le trasformazioni in programma nel quartiere, il progetto d_Bari e le modalità per partecipare.

 

Dal 6 all’11 Giugno dalle ore 9,00 alle ore 19,00 sarà attivo ogni giorno nell’ex Manifattura un workshop di design partecipato “Manifattura Libertà” a cura del designer Vittorio Palumbo, finalizzato alla co-progettazione e co-costruzione della prima sperimentazione pubblica partecipata di D-Bari: un allestimento realizzato con elementi tipici del mercato (cassette, ortaggi, bancali) trasformati in arredi, punti ristoro, aree green e bancarelle creative.
La partecipazione al workshop è gratuita e riservata a 25 persone: se vuoi partecipare e preparare con noi la festa mandaci una mail a team@d-bari.it entro il 5 Giugno.

 

Venerdì 10 Giugno, alle ore 10.00, nei box 86/87-102/103 del mercato Ex Manifattura Tabacchi, si terrà la conferenza stampa e l’inaugurazione del primo info point D_Bari, progetto di rilancio del commercio della città di Bari e attuazione dei DUC (distretti urbani del commercio). Illustreremo il progetto e condivideremo i risultati delle azioni della prima fase di mappatura e di dialogo con il territorio effettuato da un gruppo di studenti baresi.

 

Sabato 11 Giugno, dalle 18 alle 24 facciamo Festa!
Gli operatori mercatali si impegneranno nella progettazione e realizzazione di piatti unici partendo dalle materie prime provenienti dai banchi del mercato, che potranno essere degustati durante la festa con un economico ticket unico acquistabile presso l’info point.
E visto che non c’è festa senza musica, saremo accompagnati dalle “calde vibrazioni viniliche” dei dj kinDbeats (Michele Bozzi e Marco Paternoster), Mr. Magoo (Gabriele Bottone) e Vodka the duck (Stefano Sperandii).

There are no responses so far.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *